Venerdì sera: Zelig in compagnia

Quanto vale la giusta compagnia nella stanza dell’ospedale?
È importante quasi quanto la competenza dei medici!!
Sono arrivata in ospedale e fino a mercoledì mattina eravamo soli in stanza ed eravamo contenti di esserlo. Mercoledì mattina entra in stanza un ragazzo con il figlio di 9 anni che deve essere operato di appendicite. Noooo!!! Come saranno questi?
Favolosamente simpatici!!!!’
Eh sì, siamo stati fortunati Luca, si chiama così il bimbo, e la sua mamma Marcella sono squisiti, simpatici, una compagnia che si augura a tutti!!
Luca è una forza: non si è mai lamentato, ride, scherza e gioca con il mio piccolo Luca e noi mamma chiacchieriamo, chiuse nella nostra micro stanzetta!!!
Siamo stati proprio fortunati!!
Ah !! Stiamo guardando tutti, il mio Luca sta già dormendo, Zelig in stanza: un angolo di normalità in questo mondo sospeso nel nulla!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...