La mamma snaturatamente in blu riflette..

Ieri sera, mentre oservavo la mia piccola dormire riflettevo e buttavo le mie riflessioni su FaceBook.
Guardare un bambino che dorme scatena il lato più tenero di ogni persona, penso, sicuramente scatena il mio.
Vedevo questa piccola creatura, rilassata, senza pensieri, serena e completamente svaccata nel mio letto e pensavo che nel sonno i bimbi sembrano tutti degli angioletti, perchè effettivamente sono degli angioletti.
Pensavo a lei e a Luca, il mio principino, a come ho gestito l’arrivo di Luca..
Con Luca sono stata una conventional mum:

    * ho usato il passeggino,
    * ho allattato fino a che mia madre mi ha detto di togliergli il vizio,
    * l’ho fatto dormire nel suo lettino e in camera sua,
    * l’ho svezzato presto e con le pappe, anche se rigorosamente fatte in casa,
    * ho iniziato a togliergli il pannolino a due anni.

Sono stata una mamma “moderna” che ha seguito tutte le regole imposte dalla società che spiega che i bambini piccoli sono perfidi, vogliono essere viziati e devono assultamente diventare autonomi appena nascono, che i bambini piangono per capriccio e non perchè hanno bisogno della mamma anche se hanno 1 mese!
Mi sono sempre sentita sbagliata ad agire in quel modo: stavo bene con Luca in braccio, con Luca vicino a me, accoccolati insieme, mi piaceva all’allatarlo; stare attaccata a quel bellissimo bambino era tutta la mia vita, ma mi dicevano tutti, in primis mia madre, che era sbagliatissimo!
“Svezzalo! Perchè lo allatti ancora! Che furbo che è, vuole stare in braccio! Mettilo nella sdraietta!!! Quando tu eri piccola eri sempre nella sdraietta e mi guardavi mentre io facevo tutte le cose, non piangevi, seguivi ogni mio movimento con i tuoi occhioni…” forse forse non avevo il coraggio di piangere, tanto non mi avresti preso in braccio, ma mi avresti solo sgridato, quindi mi limitavo a seguire con lo sguardo la mia mamma…
Che tristezza!
Mi sono battuta il petto per non essere stata una mamma ad alto contatto con Luca, anche se l’ho sempre abbracciato, coccolato, strapazzato, ma mai quanto il mio cuore desiderava.
Poi è arrivata Gaia e, forte dell’esperienza, ho deciso di fare di testa mia e sono diventata una unconventional mum:

    * niente passeggino: ho portato Gaia in fascia da quando siamo uscite dall’ospedale, prima davanti e poi dietro con la fascia, con il mei-tai e con l’onbuhimo,
    * sto allattando ancora Gaia e quando mi dicono che la vizio, ignoro bellamente il commento e proseguo dritta verso la mia strada,
    * Gaia dorme nel lettone e anche nel suo lettino, è libera di scegliere,
    * uso i pannolini lavabili,
    * Gaia fa la cacca (Elimination Communication parziale) nel vasino da quando aveva 3 mesi e ora in casa sta in mutande (EC sempre parziale, aspettando di essere pronti per abbandonare i PL per sempre),
    * no alle pappe e sì ad un sano veg-autosvezzamento.

Sono una mamma snaturata: non ho mai le salviettine umidificate in borsa, ma una chiavetta usb sì, e neppure i fazzoletti di carta, perchè uso quelli di stoffa, i miei bambini trovano conforto tra le mie braccia sempre, quando vogliono e senza limiti.
Sono ora una mamma ad alto/altissimo contatto, voglio che i miei piccoli crescano sereni e consapevoli che mamma e papà ci sono sempre per loro, sia per le gioie che per i momenti tristi.
Noi siamo il loro porto, loro saranno liberi di salpare, ma avranno sempre un posto sicuro dove tornare.
Non sono perfetta, sbaglio sempre, ma ogni sbaglio che faccio, ora è fatto con il cuore, non con il senno degli altri, ora mi sento sulla strada giusta, perchè ai miei figli voglio dare amore e comprensione, che non vuol dire lassismo e assenza di regole, ma regole condivise e rispettate da tutti.
Ho ancora molto lavoro da fare, soprattutto su me stessa, perchè è migliorando se stessi che si può essere migliori anche come genitori, la mia strada è quella della disciplina dolce, anche se ancora oggi mi trovo a sbraitare come una pazza, ma so che posso farcela, so che posso insegnare loro ad essere migliori di quello che sono io!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...