Cambiare si può, anzi è un dovere morale

Cambiare non è semplice, non avviene in poco tempo, ma è frutto di un lavoro costante nel tempo.

Ammettere a 41 di voler cambiare il mio pensiero in merito a tante cose che riguardano la vita è molto complicato.

Negli ultimi anni mi sento cresciuta, non invecchata. Mi sento di aver appreso, grazie a colpi di fortuna, a letture, video, ai miei figli tantissime cose che mi hanno fatto crescere e migliorare.

Una cosa che ho imparato in questi anni è che dobbiamo lottare per cambiare prima noi stessi e poi per provare a migliare il mondo che ci circonda.

Troppa gente si fossilizza sul ” o fai la rivoluzione o ti adegui”, poi passa il tempo a lamentasi inutilmente, inutilmente perchè se ti devi adeguare, perchè è questo quello che mi hai spiegato, perchè allora ti lamenti? Prova a cambiare, prova a “fare la rivoluzione”, prova a pensare differente e a voler migliorare il mondo..

Non lamentiamoci poi se l’Italia va a rotoli, se nessuno, neppure a casa propria prova a cambiare, cosa possiamo aspettarci dalla classe politica?

Tutti questi pensieri sono scaturiti da un video, consigliato da Alessandro di W la dislessia (sì W e non “ohh povero bambino è dislessico come farà da grande!”, sì W, un approccio diverso e alternativo), un video che parla di scuola, di sistema scolastico e della sua inadeguatezza.

Io sono convinta che questo fosse il miglio sistema scolastico possibile! Poi…

Poi ho conosciuto Maria Montessori e mi sono innammorata del suo pensiero.

Poi Luca è andato a scuola e ho capito che il nostro sistema scolastico ha tantissime lacune, che la persona è dimenticata, che ci sono lezioni frontali, programmi obsoleti, gli insegnanti spesso ragionano solo come dipendenti statali …

Poi… Luca e la dislessia… un mondo nuovo, una paura nuova e poi, devo ammetterlo, l’incontro con W la dislessia e il lavoro di cambiamento su di me.

Eh sì, se voglio migliorare il mondo, prima devo migliorare me stessa. Ho lavorato, sto lavorando, non è facile, ma piano piano, passo dopo passo ci sto riuscendo.

Cambiare è difficile, ma è un dovere che abbiamo nei nostri confronti e anche nei confronti dei nostri cari e del mondo stesso.

“Sarà difficile chiederti scusa
per un mondo che è quel che è
io nel mio piccolo tento qualcosa
ma cambiarlo è difficile “

Io voglio provare a cambiarlo, dobbiamo non aspettare che lo cambino gli altri perchè non arriverà mai quel momento.

Vi lascio due video da guardare:

  • Changing Paradigm (video citato prima)

 

  • Cowspiracy (video che non riguarda la scuola, ma che riguarda il nostro obbligo morale di cambiare)
Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...